Blog

A proposito di "Angolo Valore" di Fuji, l'importanza del centro in avanti e perché Arjen Robben non è un'opzione

Sì, sì, è stato di fotografia. Il calcio è, tuttavia, produce le spiegazioni più chiare per cui un sistema di telecamere dovrebbe avere alcuni parametri fondamentali per massimizzare la qualità dell'immagine ottenibile. Fuji recentemente il concetto di Angolo di valore introdotto per caratterizzare sistemi di telecamere, ma che cosa è questo tutto e che cosa possiamo noi la Angolo di valore dire?

All'interno di un sistema di telecamere è possibile utilizzare un corpo macchina con una varietà di obiettivi e combinare una lente con diversi alloggiamenti. E quindi questi componenti sono intercambiabili, devono essere specificati certe caratteristiche del sistema. Questi sono in primo luogo la diametro di collegamentoche flangia (La distanza tra baionetta e sensore), il minimo messa a fuoco posteriore (La distanza dalla lente posteriore e sensore) e la sensore diagonale, Questi parametri limitare la portata dei progettisti di obiettivi così come i progettisti della fotocamera, e dal momento che non possono essere modificati dopo l'introduzione di un nuovo sistema, è necessario specificare con una prospettiva di diversi decenni, se si ostruisce alcuna concepibile solo negli sviluppi futuri vuole.

Value Angle
Il diametro collegamento (Diametro Mount), La flangia (Flangia posteriore), La distanza minima focale (Back Focus) e la diagonale del sensore sono le caratteristiche di un sistema di telecamere. Fonte: Fujifilm

Il concetto di Fuji del Angolo di valore (Che è letteralmente un angolo di valore) Ora detiene il diametro di collegamento Caratteristiche, dimensioni del sensore e messa a fuoco di nuovo ad un numero pratico insieme. L'idea è che l'angolo più grande possibile è generalmente vantaggiosa e costruzione di lenti può ospitare che forniscono una qualità particolarmente elevata dell'immagine.

La formula per il calcolo del valore è Angle

  Value Angle = 2 × arctan ((Anschlussdurchmesser – Sensordiagonale) / (2 × Auflagemaß))

Per calmare per fobici matematica: Man, questa formula non deve conoscere, poiché l'angolo valore può essere rappresentato graficamente inscrivendo in una sezione trasversale attraverso la telecamera anche: Si disegna due linee, ciascuna contenente un angolo del sensore ed un bordo collega alla montatura, e l'angolo formato da queste linee è precisamente l'angolo di valore ricercato.

Wie man den Value Angle konstruiert, indem man in den Querschnitt der Kamera zwei Geraden einzeichnet, die jeweils eine Sensorecke und die Kante des Objektivanschlusses berühren.
Per la struttura Valore Angle disegnare a due linee rette che collegano ogni angolo del sensore con un bordo della lente monte. Fonte: Fujifilm

Così ora l'angolo valore assume un valore molto grande, il diametro porta deve essere il più breve possibile significativamente più grande del sensore diagonale e la flangia. Riflessioni sui parametri ottimali di un sistema di telecamere non sono ora nuove. Olympus, per esempio, aveva analizzato i rapporti tra diametro e porta sensore diagonale per lo sviluppo del sistema 2003 QuattroTerzi introdotto ed era giunto alla conclusione che la montatura lente deve essere il doppio della dimensione del sensore. Che la flangia non aveva importanza, è facile da capire: Quattro Terzi è stato davvero un sistema di specchio reflex, in modo che la distanza tra il sensore e il collegamento è stato in gran parte determinato dallo specchio, che ha dovuto trovare spazio in mezzo. Sarebbe stato inutile pensare valori ottimali di formato pensieri, che è comunque predeterminate.

La situazione è diversa nel sistema mirrorless Micro Quattro Terzi, e anche in tutti gli altri sistemi di telecamere mirrorless che seguirono. In questi sistemi, la flangia è solitamente tra 16 e 20 mm, e non avrebbe ancora un otturatore piano focale meccanico davanti al sensore alloggiati, si potrebbe ridurre il focus meccanico 10 a 15 mm. Ma perché l'innesto dell'obiettivo dovrebbe essere il più breve possibile, significativamente più grande del sensore e la flangia posteriore? Il spesso dato alla risposta domanda secondo è che si può quindi costruire fotocamere più piccole, ma in pratica, questo disegno di legge non è realmente. L'immagine tagliente dopo tutto creato una certa distanza dietro l'obiettivo e il percorso ottico ha bisogno di spazio - se non nel corpo macchina, quindi solo in una lente estesa. misurata dalla lente frontale per visualizzare la combinazione obiettivo della telecamera non è piccolo con una breve fuoco posteriore.

La vera ragione è da ricercarsi in ottica, e quindi veniamo al calcio. Come fotografo, uno desidera una lente che è sostanzialmente priva di aberrazioni, le così tutti i raggi luminosi devia i pixel del sensore in ogni caso, in cui essi contribuiscono ad un'immagine perfetta. Un calciatore spera di zirkeln la palla insostenibile tra il bar e post e il portiere in rete, e questo compito è paragonabile in molti modi. Una lente ha aberrazioni sul perché raggi di luce da un singolo punto del terreno soggetto in vari pixel del sensore e una lente inclinata dirige tutta la luce nella direzione sbagliata. Il calciatore può colpire la palla con una precisione limitata nella direzione desiderata, in modo che questa barra o asta accade spesso sul lato sbagliato.

Ora supponiamo che un giocatore punta a un certo punto, per esempio, in alto a destra della porta. Tuttavia, il tiro è fuori da un grado da quella direzione, e se tracciamo una linea dal piede del giocatore pensare di destinazione, dalla traiettoria reale della palla il più lontano da questa linea, tanto più si vola. Un tentativo di speranza di ottenere dalla linea centrale di un obiettivo poteva mancare la porta da un metro, mentre un tiro da una posizione di "dover fare" cade, nonostante la deviazione nella categoria direttamente davanti alla porta e non riesce solo sfortunato. Quindi: Minore è la distanza alla meta, maggiore è la possibilità di colpire, nonostante colpo non abbastanza preciso.

Certo, tutti sanno che, ma lo stesso vale per i raggi luminosi uscenti lente. Un piccolo errore influisce maggiormente dalla più lontano è la distanza che la luce deve percorrere al sensore. Se la flangia sufficientemente breve, la luce incontra spesso anche le giuste pixel del sensore, anche se il fascio di luce si discosta leggermente dalla linea ideale. Pertanto, sarebbe spiegare perché una breve messa a fuoco posteriore è così desiderabile.

Per la possibilità di segnare un gol, l'angolo gioca un ruolo in cui si conclude in porta. Se il giocatore nella parte anteriore pieno l'obiettivo, facendo una leggera deviazione della poca differenza di trama. Tenta in porta ma da un punto vicino alla linea laterale, la stessa deviazione ha un impatto molto maggiore. Si può anche spiegare al contrario: da bordo campo cancello appare scorcio; l'angolo tra i pali è molto più piccola rispetto alla posizione nella parte anteriore centrale della porta, e quindi è più difficile soddisfare. La posizione migliore per un tiro a rete si trova in una posizione più centrale possibile in area, cioè dove centravanti dovrebbe essere in grado di dirigere un bordo di un gol a porta. Un colpo diretto del obiettivo sarebbe molto meno promettente, e quindi si dovrebbe - contrariamente a quanto è stato detto più volte in questi ultimi anni - non senza un centravanti.

Nel calcio, ci sono alternative, tuttavia. Un obiettivo tipico di Arjen Robben, per esempio, diventa tale che egli si avvicina alla linea centrale della palla, attraversa sulla fascia destra ad alta velocità del mezzo opposizione, poi tira verso il centro e da lì conclude in porta. Nella piazza che sembra molto elegante, ma in apparenza, ma purtroppo non è un'opzione, perché la luce non può colpire come ganci Arjen Robben, ma si estende in linea retta. Così, l'angolo di incidenza dei raggi di luce è ovunque bassa, e l'impatto degli errori di imaging rimane impercettibile, ciascun fascio di luce deve lasciare l'obiettivo in una posizione che è la diretta opposto da adottare pixel del sensore. Per garantire ciò per tutti i pixel, la lente posteriore deve essere maggiore del sensore di essere, e vale di conseguenza la lente per la porta, che dà lo spazio necessario questo obiettivo posteriore grande.

Value Angle
Il percorso dei raggi luminosi in Fuji XF 56 millimetri: Grazie alla grande obiettivo posteriore, i fasci di luce incontrano nella regione di bordo del sensore ancora quasi perpendicolare al sensore, per cui gli effetti di aberrazioni possono essere mantenuti bassi. Fonte: Fujifilm

Se i criteri per un sistema ottimale della telecamera sono illustrati: La flangia deve essere breve in modo che la lente fornisce la luce per la via più breve e con deviazioni minime nel sensore e il diametro di collegamento deve essere significativamente maggiore del sensore (una grande lente posteriore e la invia lasciarli) posto raggi. Un grande valore dell'angolo valore indica che queste condizioni siano soddisfatte. E come ora i vari sistemi mirrorless tagliati fuori a questo proposito?

Value Angle

Anche se mi aspettavo per questa tabella utilizzando la stessa formula per l'angolo di valore come hanno usato Fuji, i miei valori di cui sono diverso da quello Fuji si è presentata. La ragione è che Fuji aspetta quando si collega diametro al diametro effettivo che è leggermente più piccolo del diametro interno. Ma questo diametro effettivo non è noto in tutti gli impianti; anche il diametro interno, quello sulla elencati su Wikipedia posto non è spesso indicato dai produttori stessi, ma doveva essere misurata. Ho pertanto previsto il diametro interno, determinando una dall'alto valore po 'più grande. Si tratta del valore stesso come il confronto dei valori per i diversi sistemi meno non fa alcuna differenza.

Ora non ha sorpreso che l'angolo di valore per il sistema X proprio Fuji è relativamente grande (48,1 gradi). ma non è il massimo, ma è sostenuto da Canon EOS Sistema M (55.1 gradi), i modelli Leica T / TL (54,5 gradi) e le telecamere NEX di Sony (52,8 gradi) ancora superati. In generale, troviamo i valori più grandi per le telecamere con sensori nei formati APS-C e Micro Quattro Terzi. In teoria, si potrebbe anche progettare sistemi con le piccole e medie sensori di formato per un angolo di valore maggiore, ma di un grande porto e di conseguenza sarebbe necessaria corpo macchina ingombrante che si preferisce evitare.

È interessante notare che i valori per quelle lente connessioni dove ci sono telecamere e lenti per due formati sensori, piccola immagine e APS-C, L-montaggio Leica, Panasonic e Sony e Sigma Montaggio E. sono. Entrambi raggiungono un angolo valore grande per APS-C, ma solo un valore molto piccolo per microcamere. Sono quasi perfetto così - ma solo per APS-C; per il piccolo formato immagine, queste connessioni sono in realtà troppo stretti. Sebbene i modelli Fuji GFX con sensore medio formato perdere l'alto valore del X-system dello stesso produttore, ma un rendimento migliore rispetto a L e E-mount e Hasselblad XCD competizione. Ciò è realizzabile nell'area piccola immagine, in particolare mostra Nikon, il cui Z-sistema ha un angolo di valore 40.3 gradi.

parole
Visualizza altro

Michael J. Hussmann

Michael J. Hussmann è uno dei maggiori esperti nel campo della tecnologia delle macchine fotografiche e lenti in Germania. Ha studiato informatica e linguistica e ha lavorato per alcuni anni come scienziato nel campo dell'intelligenza artificiale.

prodotti simili

4 commenti

    1. Die Berechnung des Value Angle macht eigentlich nur für spiegellose Systeme Sinn (siehe meine Anmerkung zu FourThirds); daher kommen keine Spiegelreflexsysteme in dieser Tabelle vor. Es gab zwar vor sieben Jahren mal eine spiegellose Pentax mit K-Bajonett (die wenig erfolgreiche K-01), aber ich sehe das System insgesamt als Spiegelreflexsystem an. Wie auch immer: Für Kleinbild läge der Value Angle bei 0,9 Grad, für APS-C bei 19,7 Grad.

  1. Vielen Dank für den Artikel! Als nicht Fußball-Fan ist es etwas mühselig der Analogie zu folgen.
    Nach dem “Value Angle” wäre also Sony E Mount (Vollformat) das ungünstigste Bajonett.
    Genau in diese Richtung argumentiert auch Nikon in seiner aktuellen Werbung.
    Sony hat auf einer Pressekonferenz behauptet, dass sei alles quatsch.
    Gibt es denn irgendwelche konkreten “Beweise”, inwieweit die Hersteller mit besserem “Value Angle” überlegene Leistungen abliefern?
    Als Sony-Nutzer ist meine Hoffnung, dass der geringe Bajonettdurchmesser, insbesondere bei Objektiven mit Blende 1,4, noch keine messbaren Nachteile produziert. Bei noch lichstärkeren Objektiven (1,2 / 0,95) mag ein größeres Bajonett vielleicht Vorteile bringen. Aber solche Objekte sind dann sehr schwer, haben einen langsamen Autofokus (schwere Linsen die bewegt werden müssen) und sind sehr teuer. Bevor ich in solche Objektive (mit den entsprechenden Nachteilen) investiere, würde ich dann lieber konsequent ins Mittelformat wechseln. Deshalb sehe ich für Sony keinen Nachteil, da die “normalen” Objektive wie z.B. 35er und 85er mit Anfangsblende 1,4 aus praktischer Sicht bereits das Optimum darstellen.

  2. toll.
    schon wieder muss ich loben.
    ich habe ganz genau verstanden, worum es geht.
    bisher waren mir solche technischen sachen immer egal – ich habe das jeweilige zeugs so verwendet, dass möglichst ordentliche bilder herauskommen.
    aber jetzt sehe ich viele dinge klarer und verstehe, weshalb es manchmal eben doch sinnvoll ist, sich mit technik-zeugs zu befassen.
    dankeschön für das anschauliche erklären – mehr davon!

Lascia un tuo commento

Torna pulsante in alto
Chiudi